Rispondi a: La Schola e la sua continuità

Home/Il Forum della Schola/La Schola e la sua continuità/Rispondi a: La Schola e la sua continuità

Home Page Forum Il Forum della Schola La Schola e la sua continuità Rispondi a: La Schola e la sua continuità

garrulo1
Partecipante
Post totali: 325

I post dei Ns. Maestri stimolano sempre parecchie riflessioni. Dopo attenta lettura, mi viene in mente subito quanto a suo tempo letto nella prima Pietra Angolare dell’anno 1989, la quale, in una delle tante pietre miliari elargite ad ampio spettro, riportava integralmente la Circolare del Maestro Benno del 1947, con la quale il Maestro richiamava nell’alveo ortodosso, tutti i Fratelli ovunque residenti, in quanto essendo nuovamente presente in Sede il Consesso Garante della Continuità dell’Organismo Iniziatico, precisava, vado a memoria, che la traiettoria della Schola Ortodossa mai avrebbe presentato nel tempo, una qualche flessione, o meglio, indicava una traiettoria di cui non se ne poteva intravedere la curvatura. E tale massima, ha trovato tutte le conferme possibili ed immaginabili, in tutti gli atti ed i fatti che hanno sempre caratterizzato la Schola, e, se si concentra l’attenzione dagli anni ’80 in poi, si può veramente affermare che una volta di più è stata al passo con i tempi che cambiavano e continuano a cambiare rapidamente, ha utilizzato comunicazione e strumenti tecnologici adeguati e accessibili a tutti, ha fornito tutti gli elementi di confronto a chi, con spirito di indagine serio e senza pregiudizio, abbia voluto comprendere bene l’importanza fondamentale dell’Ortodossia, dell’impianto nodale costituito dalla Pragmatica, della necessità della Gerarchia Naturale indispensabile per correggere e/o confermare andamento e tappe del cammino di ognuno. Non posso che allinearmi perfettamente con Catulla, quando afferma “Così ho visto nell’opera del Maestro M.A.Iah-hel e così vedo negli atti e nei fatti dei Maestri che ho osservato”, e, naturalmente, di tutti quelli che hanno preceduto.
In chiusura, è doveroso un sentito ringraziamento al Maestro M.A. Iah-Hel per quella prima pubblicazione della Pietra Angolare che tanto mi fece riflettere prima di decidere di confluire nella Schola Ortodossa, naturalmente un grazie ancora più grande per la recente pubblicazione del Volume 1° della Pietra Angolare Miriamica con ulteriori elementi oggettivanti quanto detto, e naturalmente un grazie ai Maestri L.J. Aniel e Jeliel per i molteplici spunti che offrono anche attraverso l’utilizzo del Sito.
Una buona domenica a tutti (ma ho in serbo altri post che sono contento di condividere)!!!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy