Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

mandragola11
Partecipante
Post totali: 297

Il post di Catulla apre ulteriori speranze che si riesca a debellare una patologia millenaria come il cancro.Un’altra bella notizia è su Repubblica.it di ieri: Tumori, scoperto il meccanismo che causa le metastasi al cervello:
“Il nostro studio, in collaborazione con gli anatomopatologi del nostro ospedale e un gruppo di ricercatori di base del Cnr di Madrid, è partito da un dato sperimentale molto interessante – commenta Riccardo Soffietti, direttore della Unità Operativa di neuro-oncologia clinica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza e Università degli Studi di Torino – e cioè la presenza inaspettata della proteina Stat3, un fattore di trascrizione pro-oncogenico, non tanto sulla membrana delle cellule metastatiche, dove potevamo aspettarcelo, quanto piuttosto in quelle sane, nei cosiddetti astrociti reattivi, che circondano le metastasi cerebrali. Un’evidenza che abbiamo riscontrato anche in modelli di topo, nei quali erano state trapiantate metastasi nel cervello, e che adesso abbiamo dimostrato in alcuni pazienti”.
http://www.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/2018/07/05/news/tumori_scoperto_il_meccanismo_che_causa_metastasi_al_cervello-200924577/

Qui si nominano gli astrociti menzionati da Bell il 29 Giugno e vorrei tanto essere medico per capirne di più. Comunque è un dato che la scienza stia galoppando, auguriamoci nel rispetto dei meccanismi della Vita!

  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 3 mesi fa da mandragola11.
  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 3 mesi fa da mandragola11.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy