Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 455

Un invito da poco ricevuto, per una visita alla Reggia di Portici e al suo Orto botanico dedicata alla memoria di Domenico Leone Cirillo (Grumo Nevano, 10 aprile 1739 – Napoli, 29 ottobre 1799), mi ha fatto ricordare di aver già sentito nominare questo scienziato. Medico alla corte di Ferdinando IV di Borbone, e professore di patologia medica e botanica all’Università di Napoli e all’Ospedale degli Incurabili. Naturalista ed entomologo, fra i più grandi del suo tempo, si occupò dell’uso delle piante in campo medico e veterinario e ci ha lasciato delle bellissime tavole botaniche, rigorosamente scientifiche. Patriota e promotore della repubblica napolitana del 1799. Tanti i suoi meriti medici. Ce li menzionano – se ricordo bene – Raimondo di Sangro Principe di Sansevero e Giuliano Kremmerz quando descrive i medici che, come veri artisti, eccellono nell’intuire e penetrare l’esame clinico e le prescrizioni curative, al di fuori del razionalismo ordinario, cioè gli ermetisti. “Si racconta di Domenico Cirillo che, sentito lo starnuto seguito da uno sbadiglio del carbonaio che scaricava la sua mercanzia, gridò: va a coricarti e cavati sangue, perché corri pericolo immediato di morte. L’altro rise e la sera morì”. (SM,II,172 nota 1). Questo senso ermetico, accoppiato alla scienza e alla conoscenza tecnica, è una vera benedizione.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy