Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home Page Forum Il Forum della Schola UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

catulla2008
Partecipante
Post totali: 177

Hai proprio ragione Mara329! “La possibilità trasformativa, la pratica relativa” dati dalla Schola nell’attualizzazione costante da parte delle Gerarchie, sono una realtà che dà alla nostra vita una marcia in più…sempre che decidiamo di metterci in moto! La pratica infatti fonda il proprio valore nel… praticare, come ci viene da sempre detto dai Maestri di ogni tempo e di ogni ordine e grado. E quindi nel praticare i corsi, nel contribuire ai Quaderni Accademiali (come è stato fatto) e poi nel leggere e rileggere quanto vi è stato oggettivato pro salute populi sia per gli interni che gli esterni alla Fratellanza; e ancora nell’alimentare e alimentarci in questo Forum e in questo sito web che tanto offre sia a chi non è iscritto che, soprattutto, a chi è iscritto e può attingere a una sezione dedicata tutto il nutrimento necessario per fare, e trasformarsi, e andare avanti e oltre.
E’ quello che facciamo che ci avvicina al moto universo, ed è la direzione che diamo a questo nostro moto che ci porta a migliorare noi stessi.
Se pensiamo a quanto si corre nella vita quotidiana per mille cose necessarie (ma lo sono poi davvero?) e tante futili, e quanto invece dedichiamo a noi stessi, veramente a NOI, a quell’impulso profondo di trascendenza che ha “sete di verità universe”…! Se pensiamo alla FORTUNA (ma è un caso?) incredibile che abbiamo nel poter oggi far parte di una Tradizione codificata così magnanima e accesssibile nella sua docenza come mai è stato prima a memoria storica!
Così, forse, proprio cammin FACENDO e OPERANDO, la materia nostra vivente riacquista lo splendore che le è connaturato, proprio come un paiolo di rame si libera del verderame o l’argento ritorna brillante per l’azione del bicarbonato.
Magari la chiave, la vera chiave che apre le porte della conoscenza e che non può essere disgiunta dal risanamento profondo dell’individuo, va cercata nel nostro divenire.
Quello possibile, ovviamente.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy