Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

holvi49
Partecipante
Post totali: 91

Vi sono alcune reazioni chimiche che avvengono solo e soltanto per l’azione del calore. Nel bilancio energetico, però, di questa “entità”, del calore , cioè, non si tiene conto e nel risultato finale si “conta” tutto ciò che si ritrova a destra dell’equazione , che deve essere uguale a quanto vi era alla sinistra. Di quel “fuoco” di cui parlava Fleurdelys, neanche l’ombra, e neanche a parlarne: si cita nella equazione: “…più calore”. Credo che fintantochè resteremo legati alla visione delle “palline”: protoni, neutroni, elettroni etc, che si possono spostare a destra e a manca con appropriati bombardamenti o per effetto di “affinità chimiche”, responsabili degli aggregati molecolari più o meno complessi, non si avrà mai una idea che mostri un nuovo e più naturale modus operandi della materia intelligente. La quale materia, per sua intrinseca intelligenza, potrebbe farsene beffe degli acceleratori di particelle ed agire a dispetto di quanto si suppone, per semplice connubio di informazione, alla base della quale, tutta la gamma delle energie di cui a malapena riusciamo a cogliere il riflesso.
Un caro saluto

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy