Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

catulla2008
Partecipante
Post totali: 177

Stavo riflettendo sul fatto che anche le grotte mistiche di ogni tempo, da quella di Giove a Creta a quella di Lourdes della cristianità, sono sede di cura (quando non addirittura di guarigione!) e mediante la sola ‘esposizione’ all’ambiente. Ieri su Rai3 un abitante di Creta si chiedeva che divinità ci fosse prima di Gesù e prima di Giove sostenendo che tutto il suo paesino se lo chiede proprio meditando sull’antichità delle grotte.
Ora, nella mia esperienza le grotte sono sempre umide oltre che buie e, questo, mi induce a domandarmi se non sia proprio l’acqua a trattenere una virtù sanatrice in grado di attivare, per contagio, l’umidità di cui il corpo umano è pregno e, in qualche modo, di ‘tingerla’ della propria virtù.
A tale proposito non so che ne sia stato degli studi di Masaru Emoto sulla ‘memoria dell’acqua’: sono di almeno due decenni fa e chissà se sono stati accettati o, quanto meno, indagati dalla comunità scientifica ufficiale!

  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 9 mesi fa da catulla2008.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy