Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Diogenonn–
Partecipante
Post totali: 57

Sull’argomento delle pratiche incubatorie a fini terapeutici, accennato da Bell, Wiwa e Seppiolina, mi torna alla mente quello che alcuni vecchi di Montemonaco mi raccontarono, recuperandolo dai loro più giovanili ricordi. Nel loro ambito familiare si tramandava la tradione della “Fatacina” con un origine perduta nella notte dei tempi. Cos’era? Fino agli inizi del Novecento i Montemonachesi portavano gli ammalati con febbre molto alta alle “Grotte nere”, che si trovano all’inizio della strada sterrata per Monte Sibilla, alle sue falde insomma, e li lasciavano dormire una notte nell’antro (praticamente una semicavità profonda sulla parete della montagna). Al mattino la febbre era passata. Durante la notte, dicevano, era possibile vedere in sogno o poteva addirittura apparir loro la Fata con il fenomeno che chiamavano e chiamano ancor oggi della “Fatacina”. Insomma qualcuno potrebbe farlo apparire un esito da delirio… fatto sta che guarivano con la stessa procedura incubatoria operata degli antichi… qui a diretto contatto con la Fata Sibilla!
Buona giornata a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy