Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA

Diogenonn–
Partecipante
Post totali: 57

In riferimento alla domanda di Nikola ritengo utile leggere “l’immaginazione nella terapeutica ermetica” su questo sito al seguene link: https://www.kremmerz.it/limmaginazione-nella-terapeutica-ermetica/. Tenendo ben presente che preliminarmente a quanto vi è scritto ci sono gli esercizi di semplice visualizzazione ovvero la capacità di riprodurre qualsiasi oggetto davanti ai nostri occhi, vederselo bello e tridimensionale come è in realtà. Esempio: guardo una pera che ho sul mio tavolo, la osservo bene, gli volto le spalle e la rivedo tale e quale davanti ai miei occhi. Semplici esercizi che aiutano nella sperimentazione della medicina ermetica a distanza quando si deve visualizzare l’ammalato o l’organo che è sofferente…. e questo non vale solo per la vista ma anche per l’udito quando in alternativa a non saper visualizzare ci ricordiamo la voce dell’ammalato e su quella lunghezza d’onda (per intenderci) lo pensiamo all’ora stabilita e gli trasmettiamo quanto tramite noi proviene dal Centro. Poi per l’immaginativa leggiamo il link ma è costruttivo sapere che procede di pari passo con la propria evoluzione.
Leggo più sopra di circonvoluzioni o voli pindarici sullo stato di Mag. Sono semplicemente oziosi, anche se soltanto pensiamo che l’immaginativa è letteralmente propria del Magistero, e quindi dei Maestri, percio piedi ben piantati per terra e parliamo di quello che è più prossimo a noi nell’esperienza della Medicina Ermetica e del metodo che la caratterizza, perlappunto il “metodo ermetico” con le sue fasi esperienziali e di verifica.
Altra piccola osservazione che mi permetto di fare: perché disperdere in un nuovo thread concetti che potevano benissimo essere affrontati integrandosi in quello dedicato alla medicina, che per quanto ci riguarda, nella sua naturale estensione a quella ermetica, poteva e potrà occuparsi di tutto lo scibile, che dir si voglia, scientifico…?
Un caro saluto

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy