Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

BELL
Partecipante
Post totali: 71

Ringrazio Mercuriale per la sua domanda che ci riporta ad uno dei temi di partenza di questa discussione; cercherò di essere sintetico portando due esempi di alimenti a noi vicini.
Prima vorrei in estrema sintesi dire cosa intendiamo per Sistema Immunitario.
Esso comprende svariati organi, tessuti, tipi cellulari e glicoproteine; insieme, tutti questi elementi compongono un Sistema deputato ad attivarsi e aggredire qualunque cosa venga riconosciuta come una potenziale minaccia per l’organismo.
Tra i tessuti e gli organi costituenti il Sistema Immunitario, rientrano la Milza, le Tonsille, il Midollo Osseo, il Timo, e i Linfonodi mentre a livello cellulare ricordiamo i Globuli Bianchi (Linfociti, Monociti, Granulocit); infine, tra le glicoproteine si ricordano gli Anticorpi.
Come esempi di effetti dell’alimentazione su questo sistema prendiamo due esempi: gli Zuccheri e la Vitamina C,
Studi pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition and Dental hanno rivelato che il consumo di 100 grammi di zuccheri come il fruttosio, glucosio, saccarosio, succo d’arancia e miele pastorizzato, inibisce la capacità dei globuli bianchi di fagocitare e distruggere microrganismi nocivi e particelle estranee all’organismo. La compromissione della funzione immunitaria inizia meno di 30 minuti dopo l’ingestione di zuccheri e rimane così per più di cinque ore. Al massimo picco della soppressione immunitaria, che ha luogo circa due ore dopo il consumo di zucchero, questa importante funzione dei globuli bianchi si è ridottadel50%.
Il digiuno a breve termine può dare al sistema immunitario una stimolazione positiva mantenendo livelli bassi di zucchero nel sangue (questo ci deve far riflettere sulla valenza fisiologica del digiuno); il prolungato digiuno ha un effetto opposto. In particolare bisogna fare attenzione a quei prodotti alimentari trasformati che contengono zuccheri raffinati.
La Vitamina C che ritroviamo in molte verdure e frutta fresche come gli agrumi, melone, anguria, frutti di bosco, peperoni, asparagi, cime di rapa, broccoli, cavoli, patate, spinaci e pomodori ha un effetto stimolante sul Sistema Immunitario. In corso di infezioni la quantità di questa vitamina nel Plasma e nei globuli bianchi diminuisce ed un’assunzione di VIT. C aumenta la produzione e la funzione dei Fagociti che sono i globuli incaricati di inglobare o produrre enzimi per aggredire gli agenti patogeni.
Un abbraccio a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy