Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

wiwa70
Partecipante
Post totali: 227

Sempre riguardo all’olfatto che è stato citato da Mercuriale,sapevo essere un organo di senso tra i più antichi utilizzato nel mondo animale per svariate funzioni:infatti è così che la mamma riconosce il proprio piccolo fin dalla nascita, così come i predatori si procurano il cibo, annusando la preda ed è così, dai ferormoni lasciati nell’aria, che sono agevolati gli accoppiamenti nella stagione degli amori… i gatti ad esempio annusano l’aria prima di fare qualsiasi cosa in territorio esterno alla casa in quanto, non amando lotte inutili tra pari, sono in grado di capire dalle informazioni olfattive se in quel punto sono passati altri animali, quale percorso hanno compiuto e persino lo stato d’animo che i suoi simili avevano in quel momento…e quindi mi sono chiesta se anche l’aria, veicolo indispensabile alla vita, avesse una memoria anch’essa al pari dell’acqua, di cui si era fatto cenno, riuscendo a trattenere le informazioni nelle proprie molecole…questo mi ha stupito in quanto ho sempre pensato che fosse solo l’acqua ad avere la peculiarità di ‘fissare’ ma ora che ci penso anche nell’aria c’è sempre umidità e che ogni elemento in Natura pur avendo la propria caratteristica e finalità, è interconnessa e mai scollegata dal resto…proprio come in una Catena in cui i Numeri che ne fanno parte, ognuno con le proprie peculiarità, interagiscono in un unico Corpo ad ogni livello e grado, per un fine di Bene, Luce e Salute! Un caro saluto a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy