Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

garrulo1
Partecipante
Post totali: 331

Voglio aggiungere alcune riflessioni ai post di Bell e Ippogrifo del 02 gennaio. Se vero è che macro e micro sono tra loro legati da un intricatissimo sistema di corrispondenze, le influenze planetarie e stellari, tutte, sono coordinate al magnetismo terrestre. A sua volta quest’ultimo è coordinato ed omologo al magnetismo umano (tale massima compare alla 84^ puntata nel Libro delle Lunazioni – Editrice Miriamica). Tra l’altro, da queste poche righe si comprendono appieno le influenze lunari sul corpo umano e sulle relative patologie, a doppia mandata, sia in proiezione terapeutica che, ahimè, istigatrice. Data per assodata tale omologia, probabilmente nei rapporti retti da leggi matematiche tra il macro ed il micro, utili credo a calcolare i processi vibratori, si celano le chiavi per circoscrivere l’analogia di funzioni tra l’organismo umano e diciamo così, l’organismo cosmico. Molto più terra/terra, nella mia esperienza quotidiana, posso dichiarare per certa la corrispondenza tra ad esempio un cambiamento repentino del tempo e l’acuirsi di un disturbo organico in voga per la maggiore in quel momento, con particolare attenzione all’apparato gastro intestinale, in quanto ormai da molti anni, avverto una forma di distonia nell’intestino se cambia il tempo oppure se viaggio, mentre nell’epigastrio si acutizza una lieve forma di bruciore in primis nei cambi di stagione. Quindi, tuoni e fulmini, forse sono sintomi di un processo digestivo o di scarto che avviene regolarmente in Natura, con note ripercussioni nella fisiologia umana, chiamate in medicina meteoropatie, dal greco meteoron cioè cosa che è, o meglio che avviene in alto, con riflessi molto in basso, sul pathos individuale.
Con riserva di approfondire l’argomento, ancora una buona domenica.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy