Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home Page Forum Il Forum della Schola UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

garrulo1
Partecipante
Post totali: 324

Voglio agganciarmi al post di Mandragola11, del 12 dicembre u.s., poche righe ma che fanno parte di un background che purtroppo o meglio, forse per destino, conosco bene, in termini sia concettuali che esperienziali. Confermo, sotto tutti i punti di vista, che l’eccesso di attenzione, come ogni eccesso, anziché avvicinarci alla conoscenza di noi stessi, ne costituisce un forte ostacolo (stavo per scrivere “terribile”), proprio perché carica di lana caprina una determinata azione o procedimento sicuramente finalizzato, rischiando concretamente di distogliere l’attenzione dalla vera essenza e quindi finalità di ciò che si sta facendo, concentrando inutili energie sulla pagliuzza, e tenuto in debito conto che la trave è da un’altra parte. E’ chiaro che trattasi di un meccanismo legato ad una iperattenzione alla difesa dell’io di facciata, è una reazione condizionata a certi meccanismi di apprendimento digeriti in momenti determinati del percorso di crescita della persona, che, con il tempo, va ad affermarsi come una vera e propria sovrastruttura. Difficile che chi ha sviluppato questa tendenza, possa poi esprimere una vena artistica, magari pur serbandola in embrione, ma non riuscendo a coltivarla, se non lavorando intensamente e mi vien da confermare con umiltà, in modo da procedere, pian piano e a fatica in direzione opposta (controcorrente, in primis contro la propria corrente tendenziale), grazie anche e soprattutto ai molti strumenti che la Schola Ortodossa fornisce nel merito.
Ancora una buona domenica.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy