Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

GELSOMINO
Partecipante
Post totali: 122

Rifacendomi al post di Bell sulle cellule staminali e alla successiva domanda di Ippogrifo sullo stato dell’arte della scienza medica al riguardo, credo che nonostante i grandi progressi fin qui fatti ,la scienza abbia ancora molta strada davanti prima di arrivare a conclusioni definitive.La scoperta che nell’organismo umano adulto esistano ancora cellule staminali che sotto determinati stimoli, possano attivarsi specializzandosi in tessuti da riparare o rigenerare, richiama sicuramente alla mente il concetto ermetico dell’autoguarigione.Anche ,se allo stato attuale ,noi umani non siamo in grado di mettere in atto questa potenzialità in maniera cosciente.E d’altronde anche la scienza ancora non ne padroneggia tutti i meccanismi ,per cui non si è sicuri che le cellule manipolate siano identiche alla altre nella funzionalità. La scienza fa il suo percorso e lo fa seguendo i suoi schemi e proprio sugli schemi mentali ,che mi sembra un punto cruciale , mi sono tornate alla mente le parole del Kremmerz che riporto: “Il volgo partorisce investigatori esperimentati che, non asserviti ai sacerdozii,cominciano a studiare liberamente e senza preconcetti la stessa materia e quindi con probabilità grande di scoprirne le leggi-conoscenze che i sacerdozii decadenti hanno già perduto. Ma come i preti riuniti a chiese o sinagoghe, o moschee, o tempii hanno prevaricato abusando , così la libera ricerca abuserà a sua volta e cadrà negli stessi errori per un fatto o CONDIZIONE DI ESSERE di queste ricerche ,che non fanno conquistare il successo che a chi nel volgo è PERFETTO.” E qui si torna alla Concezione Immacolata, alla necessità di raggiungere quello stato di purezza, condizione senza la quale il nostro meccanismo mentale ,la nostra intelligenza ,non arriva ad intendere le leggi della Natura nella loro completezza. E ancora dal Maestro Kremmerz vorrei riportare:”PURITÀ – SACRIFICIO – AMORE – SCIENZA. Senza la Purità non è possibile il sacrificio per il tuo simile ,e senza di questo è impossibile l’amore.L’amore e’ purità e sacrificio insieme,che penetra la parola occulta dei Cieli invisibili e ne conquista la Scienza. Ho premesso che non siamo dei mistici,quindi tutto in noi è positivamente studiato; ora la fede non esiste per noi che dopo la conquista scientifica del mondo delle cause . Al ventesimo secolo noi diciamo all’uomo : non credere per fede,ma aspettati tutto dalla scienza dello spirito umano.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy