Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Diogenonn–
Partecipante
Post totali: 57

Riprendo anch’io quanto Gelsomino riporta da Fleurdelys: “…e ritorniamo all’importanza della dieta… senza dimenticare che anche l’igiene della mente contribuisce fortemente all’equilibrio del nostro organismo, esercitata scegliendo con consapevolezza letture, interessi e occasioni sociali.”
Mi sono letto, da non addetto ai lavori, uno studio del Georgetown University Medical Center, pubblicato sul “Journal Neuroscience” nel 2015. Dicono che durante la lettura, mentre gli occhi scorrono le lettere che formano le parole di ciò che stiamo leggendo, il cervello le traduce in tempo reale in immagini che vengono accantonate in una piccola area cerebrale che si configura quasi, dicono gli scienziati, come una sorta di dizionario visivo a cui attinge costantemente la memoria. Lo studio ha messo in evidenza nei soggetti coinvolti nell’esperimento una singolare la plasticità cerebrale associata all’apprendimento di nuove parole, prima e dopo l’esperimento. Secondo i risultati l’area visiva del modulo parola (un’area cerebrale dedicata) si modificava non appena i partecipanti imparavano le nuove sequenze di lettere.
In sintesi l’idea del dizionario visivo confuterebbe la teoria che il nostro cervello riconosce le parole per il suono riconoscendole altresì per immagini.
Da qui emergerebbe ancor più l’importanza di una sana igiene della mente, con riflessi in ciò che oggi la scienza inquadrerebbe in nuove sinergie organiche, come ci ha accennato Andy60, studiate dalla PNEI (Psico-neuro-endocrino-immunologia).
Ecco allora che mentre auspico che lo stesso Andy60 o gli altri medici descrivano meglio (eventualmente correggendo) quanto ho riportato dandoci ulteriori notizie, non posso non riflettere sull’Immacolata Concezione che stiamo festeggiando e su come la Scienza Ermetica indichi nella purità dell’immaginativa una grande conquista di salute e sapienza e quindi per tutti un obiettivo a cui tendere con vera dedizione pensando a quanto le immagini che continuamente affollano la nostra mente influenzino e siano loro volta influenzate, in un continuo feed-back, con l’apparato digerente (e non solo).
Un saluto fraterno a tutti i naviganti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy