Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

andy60
Partecipante
Post totali: 13

Credo si siano già toccati dei punti fondamentali a proposito della vaccinazione. Innanzitutto che è indubbio che i vaccini abbiano salvato milioni di vite. Il resoconto dettagliato sull’esempio della poliomielite lo dimostra ma ci dice anche la difficoltà di sentirsi totalmente al sicuro specie in un periodo storico di movimenti di popolazioni in Paesi dove proprio alcune vaccinazioni fondamentali come quella sono state abolite. Credo sia infatti importante distinguere da vaccinazioni per infezioni che se contratte sono quasi sempre fatali o fortemente invalidanti come vaiolo, poliomielite, epatite o meningite da altre per infezioni che seppur contratte comunemente lo sono solo in casi eccezionali come morbillo, varicella o influenza. Personalmente seguendo questo ragionamento, sono anche un medico, sono vaccinato sia per l’epatite B che per la meningite C. Per i figli ribadisco quanto espresso nel mio post precedente e concordo con quanto appena espresso da Bell. Ringrazio poi il moderatore che ha esplicitato parte del mio pensiero sulle scelte personali in quanto come miriamici abbiamo sempre la possibilità di valorizzare ogni trattamento terapeutico che assumiamo o che, se medici, somministriamo.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy