Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home Page Forum Il Forum della Schola UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 457

“Lavorare per creare con la Natura”… come è vero che il buon senso porta lontani… il “cum grano salis”, il buon senso italico… carissimo cozza è come se tu avessi detto (almeno per me è così) che il percorso miriamico è il percorso delle nuove elaborazioni delle proprie esperienze e di se stessi, è il reale processo creativo secondo natura. E, da persona concreta quale sei, elenchi anche i classici ostacoli che si frappongono e ritardano.
Ma ogni nuova elaborazione è preceduto da una destrutturazione, da una profonda crisi, una vera e propria scarnificazione. E da un distacco… Il ns. avanzare miriamico, la ns. crescita, il ns. processo creativo, ricordo benissimo che se ne è parlato nelle Accademie, è tutto racchiuso nei salmi rituali che ripercorrono il cammino iniziatico, il quale è provocato da Amore, il daimon socratico del cammino psico/fisico di ogni essere. La psiche, quella che, ricambiata, si innamora di Amore è tradizionalmente nuda, spoglia da ogni orpello (vedi al proposito il Quaderno della Sebezia a pp. 50.51).
E quanto è vero anche che una mano femminile, per amore, “aiuta a passare il guado”. Nei miti è Venere che raggiante, sorride, o è la Sirena con il suo canto che spinge al dominio di se stessi, o è una Ninfa che sussurra le indicazioni della via o è una Virgo, o una Mater.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy