Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Home Page Forum Il Forum della Schola NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA

Buteo
Partecipante
Post totali: 145

Secondo il “Rapporto Italia 2017” dell’Eurispes, vegetariani e vegani rappresentano il 7,6% della popolazione (8% nel 2016). In particolare, il 4,6% (-2,5% rispetto al 2016) degli italiani si dichiara vegetariano e il 3% (+2%) vegano.
Nel 2016 (dati Eurispes) la maggior parte di chi ha risposto di essere vegetariano o vegano lo è per ragioni salutistiche: il 46,7%. Il 30%, invece, per sensibilità nei confronti degli animali e poco più del 12% deve la sua scelta alla sensibilità per la tutela ambientale.
I bambini, figli di genitori vegetariani o vegani, sono spesso sottoposti a medesimo regime alimentare.
Se è accertato che una corretta dieta ovo-latteo-vegetariana fornisce tutti i nutrienti necessari a una crescita adeguata, così non è per la dieta vegana, essendo carente di sostanze indispensabili all’organismo, di esclusiva provenienza animale.
Poiché quasi il 50% di chi è vegetariano o vegano lo è per ragioni salutistiche, allego un link a un pensiero di Umberto Galimberti, riguardo al quale riterrei interessante aprire uno scambio di idee, riservandomi di intavolare un discorso sull’educazione alimentare nell’infanzia a un prossimo post.
https://pensierinidellabuonanotte.wordpress.com/tag/salutismo/

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy