Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home Page Forum Il Forum della Schola UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

GELSOMINO
Partecipante
Post totali: 118

A proposito di quanto Tanaquilla riportava sulla condizione delle donne , trascrivo dal Quaderno della Porfiriana “scrive Graves :La mia tesi è che il linguaggio del mito poetico anticamente usato nel Mediterraneo e nell’Europa settentrionale fosse una lingua magica in stretta relazione con cerimonie religiose in onore della Musa , alcune delle quali risalenti all’età paleolitica; e che esso resta a tutt’oggi la lingua della vera poesia -“vera” nel senso nostalgico moderno di “originale non suscettibile di miglioramento e non un surrogato”. Questa lingua fu manomessa verso la fine dell’epoca minoica ,allorché invasori provenienti dall’Asia centrale cominciarono a sostituire alle istituzioni matrilineari quelle patrilineari , rimodellando o falsificando i mti per giustificare i mutamenti della società .” I motivi che hanno portato al passaggio da una visione matrifocale ad una patrifocale non li conosco , ma è sotto gli occhi di tutti che cosa abbia significato questo cambiamento per le donne ed in senso ancor più esteso, per il femminile in generale.Un’azione correttiva tendente a riportare equilibrio e giustizia in questa situazione è assolutamente necessaria per il Bene e la Salute dell’umanità .

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy