Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home Page Forum Il Forum della Schola UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

wiwa70
Partecipante
Post totali: 227

In effetti siamo in diversi iscritti che abitano distanti dall’Accademia di appartenenza(personalmente sono 8 ore di macchina tra andata e ritorno) e la lontananza non è neanche l unica difficoltà, per esperienza, infatti, quando ti prendi un momento per te che scegli di volere ogni volta e non lo fai solo per abitudine, anche se è solo una volta al mese, il rimando della corrente profana è variegato e curioso,fino a quel momento nessuno ti calcolava più di tanto e ad un tratto vedi che rimangono spiazzati perchè non se l’aspettavano:” Ma come, vai via proprio domenica che ci sarà l’impegno familiare?” oppure guarda caso c’è sempre un figlio che si ammala o che deve festeggiare il suo compleanno proprio quel giorno, un ex marito che ha problemi a tenere i bimbi anche se tocca a lui, una madre che si lamenta che è domenica e non dovresti trascurare la famiglia e così via!!! Allora cos’è che ti spinge ad andare comunque? Personalmente posso testimoniare che quando mi sono iscritta, sarei andata fino in capo al mondo,dicendo a tutti che nessuno è indispensabile e che sarebbero sopravvissuti per un giorno anche senza di me….sano egoismo?! Lo possiamo chiamare come vogliamo… come ci arrivi la sera dopo tante ore? Certamente stanca ma non rinuncerei per nessuna ragione..quella giornata mi permette di vivere di rendita per un mese e mi dà centuplicato in forza e benessere e salute quel piccolo sforzo che compio ….qualcuno che non ha provato ciò che dico mi dirà: che esagerata!!!…Però poi guarda caso, al rientro, magari è il primo che ti chiede incuriosito:” Cosa hai fatto? Come è andata? E tu percepisci persino in loro un pizzico d’invidia…e allora, lungi dal raccontare i fatti in particolare, restituisci loro in termini di ascolto e disponibilità, nonostante la stanchezza del viaggio, a tutti coloro che hai intorno e che stranamente ti si avvicinano,come falene alla luce, percependo anch’essi come una certa sensazione di benessere!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy