Rispondi a: Eventi e Segnalazioni

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 455

Ho riletto gli interventi a partire dal 2012 relativi a questa sezione del forum che giungono al 2017 con i commenti alla pubblicazione dei Quaderni delle Accademie e a qualche altro post.
Sono rimasta colpita dallo scambio ricco e positivo intercorso fra i partecipanti e dalla profondità degli argomenti trattati in relazione al punto di vista della Schola.
Partendo dal crimine di femminicidio si è arrivati a esaminare la strumentalizzazione che si è fatta nel corso del tempo e sino ad oggi del femminile anche in campo esoterico e a puntualizzare poi il ruolo della Donna nella Schola, sin dalla sua attivazione, e della Donna iniziatrice. Scriveva ad esempio Cerere 6012 : “E, piaccia o no a tutti costoro, il dato reale che un Maestro iniziatore, nonché Delegato Generale della S.P.H.C.I. Fr+ Tm+ di Miriam, sia in questo delicato momento storico una donna, costituisce un’ulteriore garanzia di giustizia, bene e salute per tutti coloro che sinceramente aspirano all’ascenso, oltre a rappresentare concretamente quel primo passo indispensabile per l’affrancamento delle future generazioni di iniziati alla sacra Scienza della Vita, dalla cultura della violenza, della prevaricazione e della morte”. Nel contempo, stabilendo l’esigenza di una purificazione dei sensi, come previsto dalla Regola della Schola, si è ragionato e riflettuto sull’Estetica, sull’Etica, sulla Bellezza, sulla tensione alla Bellezza che genera affratellamento, sul rapporto tra Bellezza e Conoscenza, sull’Arte, sul Bene. E ciò sempre in rapporto alla Schola, e alla necessità della via iniziatica.
Non credo che tali argomenti siano esauriti e mi auguro che il discorso possa riprendere col contributo di tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy